Relitto Incrociatore Corazzato “AMALFI”

Affondato da una sommergibile austriaco il 7 Luglio 1915 I resti del relitto si trovano ad una profondità di 30 metri a 20 miglia dal porto di Chioggia. Nell’affondamento morirono un ufficiale e 66 marinai, dei superstiti 255 costituirono il gruppo “AMALFI” che fu mandato a combattere sul Carso.

Del relitto ora ne rimane un ammasso di lamiere, in quanto negli anni 20 fu venduto ad una impresa di demolizione e quindi sistematicamente smantellato.