Tegnua Adria

L’affioramento roccioso fa parte di un complesso molto vasto che si estende per circa 400 metri in direzione Nord-Ovest – Sud-Est ed appare con grossi blocchi separati da pochi metri di detrito e sedimento. Le rocce più elevate raggiungono i 20 metri di profondità mentre il fondale circostante, sabbioso-fangoso, raggiunge i 24 metri di profondità. La boa di ormeggio è situata 10 metri a Est delle prime rocce.
Dal punto di vista biologico si segnala un denso popolamento di Parazoanthus axinellae(piccoli antozoi gialli) che ricopre una vasta area situata a Sud-Est. E’ presente sopra i Parazoanthus un fitto branco di merluzzetti dell’Adriatico Trisopterus minutus. La zona particolarmente ricca di anfratti offre rifugio e parecche specie di pesci e crostacei quali scorpene, corvine, gronghi e astici. Numerose sono le spugne incrostanti, massive ed erette, vi sono poi cerianti e numerose ascidie. Presenti anche molte specie di crostacei come il granchio facchino Dromia personata e la grancevola piccola Maja crispata difficile da vedere per la grande capacità di confondersi con gli organismi del fondo.